Chi Siamo

Un pezzo di storia cittadina

Il “Tabarracci”, per i cittadini di Viareggio, è sinonimo di cura e di assistenza. Negli immobili dove oggi ha sede la Residenza Sanitaria Assistenziale, infatti, per oltre 80 anni ha operato l’ospedale cittadino.
La “prima pietra” del nosocomio fu messa in posa il 19 agosto 1894. L’ospedale civile, inizialmente denominato “Umberto e Margherita” e successivamente “Umberto Tabarracci” in memoria del suo primo direttore sanitario, venne inaugurato il 26 settembre 1920.
Con l’inizio dell’attività del nuovo Ospedale Versilia, nel 2002, il Comune di Viareggio e l’Azienda Usl decidono di destinare gli edifici del Tabarracci alla realizzazione del distretto sanitario, di alloggi di edilizia residenziale e di una residenza sanitaria assistenziale per anziani non autosufficienti.

La RSA Tabarracci è stata aperta il 26 settembre 2012, in ricordo dell’inaugurazione del vecchio ospedale, dopo un’importante intervento di recupero edilizio e urbanistico. È l’Azienda Speciale Pluriservizi, oggi iCARE, a occuparsi dei lavori di ristrutturazione e a prendere in gestione la RSA. Vengono quindi restituiti alla comunità cittadina, per un uso pubblico, gli spazi che un tempo ospitavano i reparti di otorino, ginecologia e medicina.

Un pezzo di storia cittadina

Il “Tabarracci”, per i cittadini di Viareggio, è sinonimo di cura e di assistenza. Negli immobili dove oggi ha sede la Residenza Sanitaria Assistenziale, infatti, per oltre 80 anni ha operato l’ospedale cittadino.
La “prima pietra” del nosocomio fu messa in posa il 19 agosto 1894. L’ospedale civile, inizialmente denominato “Umberto e Margherita” e successivamente “Umberto Tabarracci” in memoria del suo primo direttore sanitario, venne inaugurato il 26 settembre 1920.
Con l’inizio dell’attività del nuovo Ospedale Versilia, nel 2002, il Comune di Viareggio e l’Azienda Usl decidono di destinare gli edifici del Tabarracci alla realizzazione del distretto sanitario, di alloggi di edilizia residenziale e di una residenza sanitaria assistenziale per anziani non autosufficienti.

La RSA Tabarracci è stata aperta il 26 settembre 2012, in ricordo dell’inaugurazione del vecchio ospedale, dopo un’importante intervento di recupero edilizio e urbanistico. È l’Azienda Speciale Pluriservizi, oggi iCARE, a occuparsi dei lavori di ristrutturazione e a prendere in gestione la RSA. Vengono quindi restituiti alla comunità cittadina, per un uso pubblico, gli spazi che un tempo ospitavano i reparti di otorino, ginecologia e medicina.

La RSA Tabarracci e il sistema virtuoso di iCARE

La RSA Tabarracci è parte integrante di iCARE, la società “in house providing” interamente partecipata dal Comune di Viareggio. Per noi la qualità del servizio e il soddisfacimento dei bisogni dei nostri ospiti vengono prima di ogni altra considerazione. Il modello di gestione di iCARE consente di utilizzare i ricavi complessivi per garantire l’erogazione di importanti servizi per la collettività. La redditività di alcuni settori societari, e in particolare quella del Servizio Farmacia (FarmaCity), consente di sostenere l’attività anche di tutti gli altri settori aziendali.

I nostri obiettivi

La RSA Tabarracci opera nel rispetto dell’autonomia individuale e della riservatezza personale e favorisce la partecipazione degli ospiti e dei loro familiari alla vita comunitaria.
La finalità è quella di offrire uno spazio di vita piacevole in continuo dialogo con la comunità territoriale di riferimento; un luogo dove gli ospiti possano trovare assistenza nei bisogni quotidiani, nella cura della propria persona e dei propri affetti.

La RSA Tabarracci promuove inoltre l’integrazione nella realtà socio-culturale cittadina, favorendo, dentro e fuori la struttura, momenti e occasioni di incontro e solidarietà.

I nostri obiettivi

La RSA Tabarracci opera nel rispetto dell’autonomia individuale e della riservatezza personale e favorisce la partecipazione degli ospiti e dei loro familiari alla vita comunitaria.
La finalità è quella di offrire uno spazio di vita piacevole in continuo dialogo con la comunità territoriale di riferimento; un luogo dove gli ospiti possano trovare assistenza nei bisogni quotidiani, nella cura della propria persona e dei propri affetti.

La RSA Tabarracci promuove inoltre l’integrazione nella realtà socio-culturale cittadina, favorendo, dentro e fuori la struttura, momenti e occasioni di incontro e solidarietà.